DAZN: Urso, indennizzi automatici per chi subisce disservizi

CODACONS: NON BASTA, SERVONO PIU’ GARANZIE. UTENTI INGIUSTAMENTE ESCLUSI DA CONFRONTO

Del tutto deludenti per il Codacons i risultati sul caso Dazn raggiunti oggi dal Ministero delle imprese e resi noti dal Ministro Adolfo Urso al termine della riunione.

“Gli indennizzi per gli utenti annunciati dal Ministro non rappresentano certo una vittoria, ma un diritto riconosciuto agli abbonati dalle leggi vigenti, con i rimborsi che in caso di disservizi devono essere disposti in modo automatico da Dazn – spiega il presidente Carlo Rienzi – Non basta poi una generica rassicurazione sugli investimenti per il miglioramento del servizio, ma serviva un impegno scritto nero su bianco che vincolasse formalmente la società e garantisse in modo adeguato gli utenti”.

“La riunione di oggi si è rivelata quindi un buco nell’acqua, e questo anche a causa della mancata convocazione dei diretti interessati, ossia tifosi e abbonati rappresentati dal Codacons, unica associazione che in Italia si sta battendo da mesi contro i disservizi di Dazn e a tutela degli interessi degli utenti” – conclude Rienzi.