Si sono concluse ieri le Finali Nazionali Winter Edition Rimini 2021:grandi emozioni alla Fiera di Rimini

Dopo l’artistica, maschile e femminile, la ritmica ed il parkour, nei padiglioni della Italian Exhibition Group di Rimini, sono state le sezioni della Ginnastica per Tutti e dell’acrobatica a chiudere la Winter Edition nella giornata della Festa dell’Immacolata.

Seconda edizione che, seppur caratterizzata dalle rafforzate disposizioni anti Covid-19 introdotte da lunedì scorso per contrastare più efficacemente la perdurante pandemia, segue il trend straordinario 2021, caratterizzato dai successi olimpici, mondiali ed europei, oltre che da numeri in costante crescita.

Nei quattro padiglioni di quella che è conosciuta come la Fiera di Rimini si sono cimentati circa 6.000 atleti in rappresentanza di 348 società appartenenti a tutte le regioni italiane, con un incremento del 18% rispetto alla rassegna scorsa.

Approntati da Iliana Angeli ben 1800 premi complessivi, tra medaglie e coppe, che la manifestazione ha messo sotto l’albero rendendo felici tutti gli atleti e le atlete saliti sul podio nelle circa 600 cerimonie di premiazioni svolte nelle due agorà.

Ma a gioire sono stati tutti, compresi i 2000 tra familiari, parenti e spettatori, perché gareggiare in massima sicurezza ha dato la sensazione che il peggio sia ormai alle spalle.

Il meglio rimarrà nelle foto ricordo scattate dagli stessi partecipanti e dalla Flash&Print di Dario Ventre, all’esterno della struttura e sui campi di gara, per testimoniare l’entusiasta partecipazione alle finali nazionali Silver Rimini 2021.

In cinque giornate di competizioni sono stati impegnati circa 150 ufficiali e 15 direttori di gara, coordinati da Pietro Natalicchio e diretti dai referenti di sezione, Fulvio Traverso, Maddalena Tarsi, in sostituzione di Gioconda Raguso, Stefania Turbessi ed Alexia Agnani, Marco Palella ed Emiliana Polini, 15 segretari coordinati dal referente nazionale Andrea Costarelli, coadiuvato da Luca Quadraccia, oltre ad una quarantina di volontari guidati da Silvia Tecchi, il tutto con la supervisione del team manager Fabio Gaggioli.

Una macchina organizzativa ormai super collaudata e gestita da Pesaro Gym e EsatourGroup, in collaborazione con la FGI, il Comune di Rimini, il Coni Regionale Emilia-Romagna e, ovviamente, Italian Exhibition Group che ha ospitato la manifestazione.

Preziosa sempre l’opera di Enrico Nicolelli per i trasporti – svolti attraverso i servizi logistici e i mezzi messi a disposizione dal 7° reparto mobile di Bologna, dal 2° di Padova della Polizia di Stato, su input delle Fiamme Oro e dalla Marina Militare –, di Giacomo Giardini per gli allestimenti e dei DTN Emiliana Polini, Erica Loiacono e Roberto Carminucci e dei delegati Alessandro Zanardi, Giorgio Citton e Luciana De Corso.

Ancora una volta Marco Cadeddu ed il suo staff hanno dimostrato di rispondere appieno alla richiesta ginnica presente nel Paese.

Ad aprire le danze, come si dice in gergo, è stato il Presidente della Federazione Ginnastica d’Italia, cav. Gherardo Tecchi, al quale si sono aggiunti i consiglieri federali Marina Piazza, Franco Mantero e Francesco Musso, oltre alla neo vicepresidente nel comitato tecnico FIG di Aerobica Maria Cristina Casentini.

A chiudere la kermesse riminese, invece, è stato il vicepresidente FGI Rosario Pitton.

Dopo il Grand Prix di Milano, salutiamo dunque un altro grande evento della Federazione, un segno tangibile di resilienza e passione, dimostrate ancora una volta dal mondo della ginnastica.

Una manifestazione che regala sempre emozioni, gioia e divertimento a tutti i partecipanti e una location, l’Italian Exibition Group (Fiera di Rimini), che si dimostra ogni volta la casa ideale dove svolgere eventi. Diamo appuntamento a tutti all’edizione 2022 per nuove emozioni!

Alcuni scatti della manifestazione