Trail Costa di Trex, bis consecutivo della Deiana

Non ha certo deluso le attese, la 15esima edizione del Trail Costa di Trex, allestito nei dintorni di Assisi (PG) in un territorio naturale esaltato dai colori e profumi estivi. Il caldo ha di certo avuto un grande peso nell’evoluzione della corsa, tornata in calendario a due anni di distanza, ma lo spettacolo non è mancato e desta curiosità il fatto che entrambe le distanze previste abbiano avuto lo stesso numero di arrivati, 108, a dimostrazione che anche il percorso lungo riscuote sempre maggiore successo, proponendosi su una distanza accessibile alla gran parte dei trailer.

Sui 25 km per 1.000 metri di dislivello la vittoria al maschile è stata in bilico fino all’ultimo metro, alla fine l’ha spuntata Marco Giannini (AT Running), che in 2h18ì44” ha avuto ragione per soli 2” di Alessandro Celli, terza posizione per Giacomo Polverino a 3’17”. In campo femminile conferma per la vincitrice della passata edizione, Pina Deiana tesserata per la società organizzatrice Aspa Bastia, 2h25’36” il suo tempo finale con 17’16” su Giovanna Puma (Atl.Winner Foligno) reduce dalla vittoria al Sacred Forests Trail di Badia Prataglia (AR), terza Sara Cortona (Atl.Il Colle) a 20’55”.

Nel percorso medio, di 13 km per 600 metri, c’è stata la doppietta della Filippide-Avis Castiglione del Lago con Gianluca Malancona primo in 1h04’52” con 1’30” su Marco Peppicelli, terzo Marco Brauzi (Molon Labe) a 2’49”. Fra le donne prima posizione per Patrizia Giannini (Athl.Lab Amelia), anche lei al bis consecutivo, in 1h09’20”, alle sue spalle Chiara Venturi (Atl.Il Colle) a 6’29” e Sara Pastore (Asd Guida Sicura) a 8’28”.

Le premiazioni hanno chiuso una bellissima giornata di sport, resa possibile dal grande lavoro svolto dagli oltre 60 volontari messi a disposizione dell’organizzazione, senza dimenticare il sostegno di Proloco Costa di Trex, Comune di Assisi e Regione Umbria che non solo hanno supportato gli organizzatori ma hanno fortemente voluto che la manifestazione tornasse in calendario. Messa da parte la soddisfazione per la riuscita dell’evento, ora i responsabili del comitato organizzatore si rimboccheranno le maniche per riportare in calendario un’altra classica, questa volta su strada: l’Invernalissima, la mezza maratona in programma il 19 dicembre.