Siena – Milano i commenti di coach Piazza e Lawrence

Il successo nella terza giornata del girone di ritorno del campionato di Superlega ha consegnato all’Allianz Powervolley Milano tre punti preziosi in ottica classifica (20 punti in settima posizione), ma la vittoria contro Siena ha lasciato in dote ai ragazzi di coach Piazza un’importante consapevolezza: la squadra c’è.

Se al principio di questo girone di ritorno si era percepita qualche flessione, dopo la vittoria contro Civitanova nei quarti di Coppa Italia, serviva ripetersi anche in campionato e così ha fatto l’Allianz Powervolley. Al PalaEstra, infatti, la squadra di coach Piazza non ha lasciato spazio ai senesi, chiusa la pratica in 1 ora e un quarto, i meneghini portano a casa l’intera posta in palio. Alla fine sarà 3-0 per i milanesi, che hanno fatto proprio il confronto, guidati in campo dalla regia di Paolo Porro e da un gioco sempre più corale in cui non esiste solo il singolo ma l’alchimia di squadra. Ed è proprio questa coralità ad essere capace di far risaltare la prestazione di chi scende in campo, con Ishikawa e Mergarejo sugli scudi. Una gara dove lo spazio lo ha trovato anche il giovanissimo Klistan Lawrence, il neo 20enne (compiuti il 7 gennaio), che Piazza ha inserito in campo durante il terzo set al posto di Jean Patry lasciando spazio dunque anche alle secondo linee. È proprio l’opposto oltreoceano, a dire la sua su questo prezioso successo: « Abbiamo giocato una grande partita come squadra stasera, avevamo tanta energia e tutti hanno fatto la loro parte. – dichiara Klistan Lawrence – Quando sono entrato in campo ero un po’ nervoso, è stata la prima volta che ho giocato così a lungo da quando sono qui. Sì, ero nervoso ma siamo riusciti a fare quello che dovevamo. Penso che abbiamo disputato una grande partita. È stata la prima vittoria in questo girone di ritorno e questa sfida era davvero importante per il campionato, ci sentiamo veramente bene e siamo felici soprattutto dopo questa vittoria». 

Dello stesso avviso del portoricano anche il suo allenatore, Roberto Piazza. Il tecnico dell’Allianz Powervolley può ritenersi soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi. « Ci aspettavamo una gara complicata e lo è stata – analizza coach Piazza – soprattutto sui primissimi pallone del match, il primo pallone dico io. Poi la squadra ha preso dimestichezza con il muro, la difesa, il contrattacco e le transizioni; ancora qualche sbavatura in alcune situazioni semplici che secondo me possiamo registrare bene. Ripeto, ci aspettavamo una partita complicata, siamo riusciti a incanalarla sui binari a noi consoni, quindi muro, difesa e contrattacco. Molto bene il secondo set che, a mio parere, è stata la chiave della partita, l’abbiamo portato a casa perentoriamente 22-25 ed è stato importante, poi dopo largo anche alle secondo linee. È una vittoria che ci serviva a tutti i costi, servivano tre punti per la classifica, che è corta lo sappiamo, serviva bissare il successo ottenuto a Civitanova contro i campioni d’Italia, per far vedere che ci siamo ancora. Abbiamo da lavorare, quindi testa bassa e pronti per la prossima partita». A partire già da domenica 15 gennaio quando, all’Allianz Cloud di Milano, si tornerà in campo per la quarta giornata di ritorno di Superlega nel big match contro Modena.

Martina Pollini