Sconttri Badia al Pino. Identificati tifosi del Napoli e della Roma

Le idagini appuraro che gli scontri tra ultras della Roma e del Napoli all’area di servizio di Badia Al Pino, lungo la A1, non è stata casuale.

La conferma è arrivata direttamente da un ultras azzurro che a “Il Mattino” ha confermato che centinaia di tifosi si erano “dati appuntamento” all’altezza di quell’area di rifornimento con un sentimento di vendetta mai assopito in otto anni – “Alla base di tutto c’è la morte di Ciro, ucciso da un ultras romanista”. Con i tifosi del Napoli diretti a Genova e quelli della Roma in direzione di Milano, lo scontro è stato organizzato e l’area di servizio sull’Autostrada del Sole è diventato il campo di battaglia.