Aci Salerno sulla scena internazionale

Iaquinta sul podio a Zandvoort nel mondiale Porsche. Tagliente in salita vince sul bagnato a Pedavena, Di Mare in pista ad Imola e Molinaro riapre la sfida nel Campionato Italiano Prototipi.Top ten con tre successi di gruppo e 6 di classe allo Slalom Tricolore di Roccadaspide (SA). (nella foto Simone Iaquinta)

Un week end denso di soddisfazioni per l’Automobile Club Salerno, determinate dalla pioggia di successi dei piloti soci e con licenza sportiva presso l’ente salernitano, che hanno raccolto vittorie e piazzamenti di prestigio nei maggiori campionati in Italia ed all’estero. Il Presidente Demasi dà il via al Raduno “spider duetto”, il Direttore Caturano consegna il Trofeo Aci Salerno a fabio Emanuele Vincitore del Maxi Slalom Città di Roccadaspide

Simone Iaquinta conferma di essere uno dei migliori piloti al mondo. Il driver con licenza presso ACI Salerno in Olanda ha dimostrato con tenacia e determinazione le proprie qualità, con il 3° posto sul podio di Zandvoort, nel sesto round di Mobil 1 Supercup, il campionato mondiale Porsche.

Presidente Aci Salerno demasi Raduno Spider Duetto

Un risultato straordinario, che proietta ancor di più Iaquinta nel parterre dei migliori esponenti del motorsport. Nella gara olandese, il cui tracciato presenta delle curve sopraelevate molto simili e ancor più pronunciate di quelle di Indianapolis, Iaquinta ha ottenuto il terzo posto assoluto al volante della Carrera 911 GT3 Cup griffata Dinamic Motorsport – Centri Porsche Latina.

(Rosario Iquinta a Padavena)

Ha brillato Sabatino Di Mare al volante della Cupra Leon TCR DSG sul circuito “Enzo e Dino Ferrari” di Imola, per il pilota di Sala Consilina una splendida pole position, il successo di categoria in gara 1 e poi podio sfiorato in gara 2, lasciando la concreta possibilità di vittoria, per via di un rientro forzato ai box per un cambio pneumatico. La DSG è categoria all’interno del TCR Italy Touring Car Championship riservata alle auto con cambio DSG, appunto, in luogo del sequenziale.

Sempre ad Imola Denny Molinaro riapre la corsa al titolo del Campionato Italiano Sport Prototipi, con una strepitosa rimonta in gara 2 ad Imola e finita sul podio per il giovane driver che è stato tra i maggiori protagonisti dell’ACI Racing Week end sulle Wolf GB 08 Thunder, la serie tricolore monomarca che adesso si prepara per la sfida finale in programma tra due domeniche sulla pista romana di Vallelunga.

Molinaro Danny, Wolf GB08 Thunder #6 a Imola

Dalla 38^ Pedavena – Croce D’Aune, decimo round di Campionato Italiano velocità Montagna, arriva il successo in Racing Start di Vito Tagliente, che si è mostrato un autentico mastino in sul bagnato di gara 2, dove ha rimontato e vinto la classifica aggregata della gara veneta ed ha riaperto le sorti del CIVM. Secondo posto per Rosario Iaquinta in gruppo GT, il papà di Simone, che ha colto nuovi punti tricolori sulla muscolosa Lamborghini Huracan in versione Super Cup.

Una pioggia di successi di gruppo e classe sono arrivati in provincia di Salerno dove i piloti “salernitani” hanno vinto in gruppo e classe con due piazzamenti nella top ten al Maxi Slalom Città di Roccadaspide, settimo appuntamento del Campionato Italiano di specialità. Ottava posizione assoluta per Andrea Cuomo l’inossidabile e bravo pilota al volante della estrema Autobianchi Y10 con motore Suzuki in versione silhouette, ha dettato legge nel gruppo E2SH guardando dall’alto molti dei “rampanti” piloti che concorrono per il campionato. In nona piazza assoluta altro dominio e piacevole sorpresa, quello di Domenico Porpora in gruppo S-S7, dove ha vinto sulla Renault 5 GT Turbo.

Porpora a Roccadaspide

Gruppo Speciale con podio tutto salernitano con Mauro Palolillo vincitore di classe S5 su Peugeot 106 seguito da Gennaro Ferrara che su Fiat 127 ha vinto la S3. Antonio Volpe, Giuseppe Saggese e Antonio Lauro, tutti sulle sibilanti Renault 5 GT Turbo, hanno completato la top ten del gruppo speciale sin dall’8° posto, mentre Gaetano Mastrangelo sulla Peugeot 106 si è imposto nella S4. Anche Domenico Cuomo con la sua fidata FIAT 500 torna alla vittoria con il successo assoluto tra le Bicilindriche.

Per il Gruppo E1 il successo in classe 1.6 aspirata è stato di Claudio Figliolia con la Peugeot 106, Giovanni Leo su Renault 5 Gt Turbo è salito sul 2° gradino del podio di classe 1.6 turbo, mentre Melchiorre Gentile ha chiuso 2° in classe 2000 su Peugeot 205.

Ferrara a Roccadaspide

Altro primato di categoria è arrivato con Giuseppe Gargiulo dalla classe VST 1600 dove ha svettato con la singolare “Barracuda – Suzuki”. Il gruppo N ha decretato diversi successi per i piloti salernitani ad iniziare dalla classe 1400 vinta dal sempre incisivo giovane Domenico Murino con la Peugeot 106 Rallye, che si conferma in vetta al campionato Italiano under 23. Tra le cilindrate fino a 1600 cc. Giovanni Russo ha chiuso 2° seguito da Antonino Fattorusso, mentre Antonio Scorza è risultato 6°, tutti sulle sempre agili Peugeot 106. In gruppo A Fulvio Iacuzzo ha vinto la classe 2000 su Alfa 145 Ts; Podio di classe 1600 sempre in gruppo A, per Franco Parisi, anche lui sulla 106 francese della casa del Leone.

Il week-end si è ulteriormente arricchito con la presenza del Presidente dell’Aci Salerno, Vincenzo Demasi, accompagnato dal Vice Presidente Vito Sacco, al Raduno delle “spider duetto” organizzato dal Registro Italiano Club Alfa Romeo presieduto dal prof. Gaetano Della Corte, a cui l’Automobile Club Salerno ha concesso il proprio patrocinio omaggiando anche gli appassionati di alcune tessere del Club Aci Storico. A Roccadaspide, per la prova valida per il Campionato Italiano Slalom, invece il Direttore dell’Automobile Club Salerno Giovanni Caturano ha consegnato al Vincitore assoluto dello Slalom, Fabio Emanuele, il trofeo dell’Aci Salerno.

direttore Aci Caturano con vincitore Roccadaspidse