Agnese Duranti: la spoletina medaglia di bronzo ginnastica ritmica Tokio 2020

( di Rosario Murro) Risultato di rilievo assoluto per lo Sport Nazionale. Spoleto necessita di un serio programma che riguarda Impiantistica sportiva della Città

Sarà una grande festa a San Brizio la piccola frazione del Comune di Spoleto. Agnese Duranti la giovane ginnasta  della ritmica , nata nella Polisportiva La Fenice di Spoleto. , ha vinto la medaglia di bronzo  nella ginnastica ritmica. . Martina Centofanti, Agnese Duranti, Alessia Maurelli, Daniela Mogurean, Martina Santandrea hanno chiuso con il punteggio di 42.850. Oro alla Bulgaria, argento alla Russia .

Chie Agnese Duranti

Nel 2015 fa anche la sua prima apparizione in nazionale maggiore in occasione del Grand Prix di Mosca. Ai Mondiali di Pesaro 2017 si laurea campionessa nei 5 cerchi, mancando con la squadra azzurra il podio nel concorso generale concludendo al quarto posto a soli 0,025 punti di distacco dal Giappone.

Insieme ad Anna Basta, Martina Centofanti, Letizia Cicconcelli, Alessia Maurelli e Martina Santandrea partecipa agli Europei di Guadalajara 2018 che valgono all’Italia la medaglia d’oro nei 5 cerchi e due argenti nel concorso generale e nella specialità 3 palle / 2 funi. Segue un’altra prestazione di rilievo ai Mondiali di Sofia 2018 con il titolo vinto nell’esercizio misto con palle e funi, oltre al secondo posto ottenuto nell’all-around, e infine il terzo posto guadagnato con i 5 cerchi.

Ai Mondiali di Baku 2019 vince una medaglia di bronzo nei 3 cerchi / 4 clavette.

La medaglia di bronzo conquistata d Agnese a Tokio 2020 possiamo definirlo un chiaro messaggio ai giovani di Spoleto che intendono fare Sport. Le  potenzialità  ci sono , mancano però strutture adeguate:palestre, piste di Atletica e qualsiasi impianto sportivo .

Spoleto : com’è la situazione impianti sportivi?

Le Olimpiadi Tokio 2020   con le 40 medaglie vinte dai nostri Azzurri (oro,argento e bronzo)  aprono nuovamente uno scenario sullo Sport.

E’ la grande occasione affinchè anche nelle città di provincia vengano ristrutturati o costruiti impianti sportivi che possono permettere a giovani di praticare lo Sport. Progettare anche impianti di Quartiere ,  che agevolano l’idea di avvicinarsi a qualsiasi disciplina sportiva.

Spoleto ha un  grande e una storia sportiva importante  Volley, e  Pugilato su tutte , ma stanno emergendo anche altri giovani che intendono praticare altri Sport. Un  patrimonio da recuperare , riqualificandolo e renderlo reso accessibile a tutti , sopratutto anche ampliarlo nelle strutture.

Una fotografia dettagliata sul numero delle strutture che a Spoleto sono  destinate ad attività sportiva,  riporta indietro di tanti anni. Non sono presenti punti di aggregazione allo Sport e quei pochi impianti esistenti sono ai limiti della praticabilità e in alcuni casi recuperati solo con la buona volontà delle Associazioni sportive e da parte degli atleti che le frequentano.

E’ urgente , qualsiasi Amministrazione venga eletta le prossime Elezioni Comunali del 3 -4 ottobre 2021, prena in seria considerazione un progetto di ampliamento delle strutture destinate alla pratica sportiva.

Occorre una seria progettualità con il Coni regionale e Credito Sportivo. Non è più consentito che Spoleto non abbia strutture idone e sufficienti per la pratica dello Sport.

Agnese Duranti: definiamola la ‘Farfalla’ , l’apri pista di una nuova generazione di giovani i quali vogliono emerge nel Mondo dello Sport.  I giovani e lo Sport a Spoleto meritano di più.