Serie A: Napoli-Chievo 2-1. Milik-Diawara , partenopei a-4 dalla Juve

Miilik- Diawara , il Napoli batte sul filo di lana il Chievo. Al San Paolo finisce 2-1 per la squadra allenata da Sarri. Finale da batticuore per i quasi 50mila presenti allo stadio San Paolo.

Il Napoli anti-Chievo è lo stesso di quello visto al Mapei Stadium contro il Sassuolo. Difficile scardinare la difesa clivense benm orchestrata da Tomovic, il migliore dei suoi e daun possente Sorrentino. L’unica palla gol capitata al Napoli, sui piedi di Callejon , lo spagnolo fino a quel momento ben arginato da Gobbi , da posizione decentrata spara alto.

Lo zero a zero non basta al Napoli , così nel secondo tempo i partenopei riprendono a macinare gioco. Mario Rui è chiamato spesso lungo la fascia sinistra in tandem con Insigne, dall’altra parte Hisay meno servito del solito. Il Chievo resiste  all’arrembaggio del Napoli, così al 23’ Mertens viene trattenuto in area da De Paoli , l’arbitro Manganiello indica il dischetto  ma, stranamente non estrae il secondo giallo nei confronti del calciatore. Dal dischetto Mertens , Sorrentino indovina la traiettoria e respinge. Sembra Una giornata stregata per gli azzurri : Sarri richiama Hamsik per Milik, poi Allan per Zielinky. Le  occasioni per il Napoli non mancano ma,  esaltano l’estremo difensore clivense. Maran decide ,  dentro Stepinsky fuori Meggiorini. Sarri , fuori Hamsik dentro Milik.  Al 28’ arriva la doccia gelata: Kulibaly in appoggio a Tonelli , la palla è lunga , Giaccherini recupera e serve Stepinsky, controllo in area e tiro secco che gela Reina e i 50mila del San Paolo.

Dal trentesimo minuto del secondo tempo  Napoli testa bassa. Le occasioni non mancano :Tonelli centra la traversa su calcio d’angolo; Milik lanciato in profondita calcia di  destro con Sorrentino in uscita che tocca quel tanto che basta per evitare di capitolare .  Insigne cerca la conclusione dai diciotto metri , la palla termina fuori , il pubblico lo becca fischiandolo, lo scugnizzo di Frattamaggiore ha un gesto di stizza. Ancora Insigne, rasoterra per Milik a due netri dalla porta anticipato da Bani.  Al 42’ ,  Insigne indovina un traversone con Milik pronto a colpire di testa  la palla sul palo più lontano di Sorrentino. Scatta il 90, recupero di tre minuti; al 91’ miracolo di Sorrentino ancora Milik , la palla in angolo, dalla bandierina  Callejon, in area  Diawara, controlla e destro a giro che s’infila a fil di palo, esplode il San Paolo. Napoli a-4 dalla Juve ma, quanta sofferenza.

L TABELLINO

NAPOLI-CHIEVO 2-1
Napoli (4-3-3): Reina 6; Hysaj 5,5, Tonelli 6, Koulibaly 6 Mario Rui 5,5; Allan 6 (25′ st Zielinski 6,5), Diawara 7,5, Hamsik 5,5 (19′ st Milik 7,5); Callejon 6, Mertens 5 (50′ st Rog sv), Insigne 6. A disp.: Rafael, Sepe, Maggio, Chiriches, Milic, Machach, Leandrinho, Ounas. All. Sarri 6
Chievo (4-3-1-2): Sorrentino 8; Depaoli 5, Tomovic 6, Bani 5,5, Gobbi 6; Rigoni 6, Radovanovic 6, Bastien 6; Giaccherini 6,5 (37′ st Leris sv); Meggiorini 6 (7′ st Stepinski 7,5), Inglese 6. A disp.: Seculin, Gaudino, Confente, Dainelli, Gamberini, Cesar, Hetemaj, Vignato, Pellissier, Pucciarelli. All. Maran 6
Arbitro: Manganiello
Marcatori: 28′ st Stepinski (C), 44′ st Milik (N), 48′ st Diawara (N)
Ammoniti: Mario Rui (N), De Paoli, Giaccherini, Inglese (C)
Note: al 6′ st rigore di Mertens (N) parato da Sorrentino (C)