La FIPE con l’Ucraina.Tesseramento e gare gratuite per gli Atleti

Il Presidente Urso ha approvato il provvedimento con delibera straordinaria

In una difficile situazione internazionale, e con il perdurare del conflitto in Ucraina, la Federazione Italiana Pesistica si è attivata per supportare e integrare i profughi di guerra ucraini, aderendo all’invito del mondo sportivo italiano. A tal proposito la FIPE, con delibera straordinaria del Presidente Federale Antonio Urso, ha previsto il tesseramento e l’iscrizione gratuita alle gare, per l’anno in corso, dei cittadini provenienti dall’Ucraina, che volessero partecipare alle attività sportive agonistiche e non, della Federazione Pesistica, tramite le Società Sportive affiliate.

Per loro sarà anche derogato il divieto contemporaneo di tesseramento con altra Federazione straniera.

Sara onere delle ASD/SSD provvedere invece alla certificazione medico/sportiva a norma di Legge.

La richiesta di tesseramento dovrà essere accompagnata da un’attestazione riguardante lo status giuridico di provenienza dall’Ucraina (come profughi di guerra, rifugiati o richiedenti asilo) e – nel caso di minore – dovrà essere sottoscritta anche da un solo genitore o da chi ne fa le veci.

Restano salve le disposizioni in materia di tutela sanitaria e di rispetto delle normative previste per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19.