Juventus – Maccabi Haifa 3-1. due volte Rabiot e Vlahovic

La Juve non sbaglia  l’ultimo ticket in Champions League resta in lotta per il passaggio agli ottavi di finale Champions league dietro a Psg e Benfica.

Nel terzo turno del Gruppo H  i bianconeri sconfiggono il Maccabi Haifa 3-1.

Allo Stadium  buona la partenza bianconera con Vlahovic che spreca il vantaggio da posizione vantaggiosissima. Esce fuori il Maccabi  e per una decina di minuti costringe la Juve a difendere. Al 35’ il vantaggio bianconero: Di Maria inventa in veticale per Rabiot , il francese di sinistrp spara potente e batte Cohen.

Nella rirpesa al 50’  Di Maria è ispirato nelle vesti  da rifinitore serve a Vlahovic la palla del 2-0. Nel finale David (75′) accorcia le distanze e insieme ad Atzili (tre pali) prova a riaprire la gara, ma Rabiot (83′) chiude i conti di testa.

La Juve  conquista  i primi tre punti stagionali in Champions e resta aggrappata alla corsa per gli ottavi.

IL TABELLINO

JUVE-MACCABI HAIFA 3-1

Juventus (4-3-3): Szczesny ; Cuadrado  (21′ st Bonucci ), Bremer , Danilo , De Sciglio  (1′ st Alex Sandro ); McKennie , Paredes  (40′ st Miretti ), Rabiot ; Di Maria , Vlahovic (27′ st Kean ), Kostic  (21′ st Locatelli ).

A disp.: Pinsoglio, Perin, Milik, Gatti, Rugani, Soulè, Fagioli. All.: Allegri

Maccabi Haifa (5-3-2): Cohen ; Sundgren , Seck , Batubinsika , Goldberg , Cornud  (14′ st Haziza ); Mohamed , Chery , Abu Fani  (28′ st Lavi ); Pierrot  (28′ st David ), Tchibota  (14′ st Atzili ).

A disp.: Fucs, Mishpati, Menachem, Rukavytsya, Arad, Levi, Eliyahu, Gershon. All.: Bakhar

Arbitro: Scharer (Svi)

Marcatori: 35′ Rabiot (J), 5′ st Vlahovic (J), 30′ st David (M), 38′ st Rabiot (J)

Ammoniti: Alex Sandro (J); Tchibota (M)