Pesi: argento europeo per Mirko Zanni!Oro nello strappo per l’azzurro con 148 Kg, migliora nella ranking per Tokio

Un grandissimo Mirko Zanni conquista la medaglia d’argento ai Campionati Europei in corso a Mosca, vincendo anche l’oro di strappo.

L’Azzurro classe ’97 sale sul secondo gradino del podio con 318 kg di totale, dietro al fortissimo atleta turco Ozbek, oro con 323 kg di totale e 6 prove valide su 6. Con il risultato di oggi Mirko Zanni migliora in termini di punti nella ranking per i Giochi Olimpici; nessuno dei suoi avversari diretti lo supera, e Mirko può continuare a proiettarsi su Tokyo 2020.

Zanni è protagonista di una gara di strappo perfetta: sale in pedana per ultimo e con grande sicurezza solleva 142 kg. Rilanciano il russo Garaev e il turco Ozbek, rispettivamente con 144 e 145 kg, ma è bravo l’italiano a non farsi sorprendere, tirando su in seconda prova 146 kg; smarcato Ozbek, resta in piedi Garaev con 147, ma Zanni è bravissimo a restare concentrato, e ad inanellare la terza prova valida con 148 kg. Una misura che gli consente anche di mettere la firma sul nuovo record italiano di specialità.

L’ORO DI STRAPPO DI MIRKO ZANNI – VIDEO

Nello slancio saltano tutte le misure prese nello strappo; Zanni, tra gli ultimi ad entrare in gara con 170, sbaglia la prima prova ma non la seconda con la stessa misura. Il russo Garaev si ferma a quota 167, fallendo nelle restanti prove mentre a dar fastidio restano il turco Ozbek e il bulgaro Genchev, che nello strappo si era fermato a 138 kg, in settima posizione. Purtroppo, l’Azzurro dell’Esercito non riesce a sollevare i 174 kg proposti all’ultimo tentativo ma non sarebbe cambiato molto nel medagliere finale: sia Genchev sia Ozbek portano a termine tutte le prove a loro disposizione, piazzandosi rispettivamente secondo e primo nella classifica finale di specialità. Fuori misura soprattutto l’atleta turco, primo nello slancio con 178 e primo nel totale 323 kg. Terzo, dunque, in classifica di totale proprio Genchev con 315 kg.

Domani non sono previsti atleti italiani in gara mentre mercoledì 7 aprile, chiusura in bellezza con Alessia Durante protagonista della categoria fino a 71 kg alle ore 16.00 e Nino Pizzolato in gara nella 81 kg alle ore 19.00.

Le gare verranno trasmesse in diretta sui Canali Eurosport