Valentino Rossi non correrà più in moto dal 2022

L’annuncio oggi in conferenza stampa del nove volte campione del mondo: “Ho deciso di fermarmi a fine stagione”.

Nel corso di una conferenza stampa straordinaria al Red Bull Ring di Zeltweg, in Austria, dove domenica 8 si correrà il Gp della Stiria, Valentino Rossi ha annunciato che si ritirerà a fine stagione.

Valentino Rossi si ritira a fine stagione, l’annuncio

Il nove volte campione del mondo Valentino Rossi si ritirerà a fine stagione. Ad annunciarlo è stato lui stesso durante una conferenza stampa straordinaria. Dopo 26 stagioni di Motomondiale il 42enne pesarese ha deciso di fermarsi. 

“Un saluto a tutti, è un po’ imbarazzante qui… ho deciso di fermarmi a fine stagione”, ha esordito Rossi al Red Bull Ring, sede della prima delle due tappe austriache del Motomondiale in corso. “Mi ero dato un tempo e ho deciso di smettere a fine anno. Mi dispiace un sacco, avrei voluto correre per altri 20-25 anni ma purtroppo non è possibile”, ha proseguito.

“E’ un momento molto triste, è difficile sapere che l’anno prossimo non correrò in MotoGP. Ho fatto questo per quasi 30 anni e dal 2022 la mia vita cambierà. E’ stato tutto grandioso, mi sono divertito tantissimo, è stato un percorso lungo e divertente. E’ stato indimenticabile tutto quello che ho vissuto con il mio team. Ci sono stati momenti indimenticabili che porterò sempre con me. Dall’anno prossimo non correrò con la moto, ma è stato tutto molto, molto bello”, ha aggiunto il pilota di Tavullia costretto ad arrendersi al trascorrere inesorabile del tempo che ha inevitabilmente influenzato gli ultimi anni della sua lunga carriera.

“La mia carriera è stata molto lunga e per fortuna ho vinto tante gare, Alcune vittorie sono state indimenticabili, pura gioia, qualcosa che mi ha reso felice per settimane. Ma nello sport i risultati fanno la differenza, e questa è la strada giusta da prendere. È stato difficile, avrei ancora la possibilità di correre con il mio team assieme a mio fratello e ho anche avuto offerte da altri team. Mi sarebbe piaciuto, ma va bene così. Comunque c’è ancora metà stagione… all’ultima gara forse sarà più difficile…”, ha aggiunto.

Il Dottore ha poi spiegato com’ è maturata la decisione: “Ho preso la decisione nel corso della stagione. Nella pausa estiva ho fatto la scelta definitiva. Volevo continuare, ma bisognava capire se ero abbastanza veloce e i risultati sono stati al di sotto delle aspettative, così gara dopo gara ho iniziato a riflettere”, ha detto.

Il nove volte campione del mondo ha poi detto di non avere rimpianti: “Rimpianti? Sinceramente no. Correre con Ducati è stato molto difficile, ma è stata comunque una grande sfida, se avessimo vinto avremmo fatto una grande cosa. Pilota italiano su moto italiana, sarebbe stato qualcosa di storico”, ha detto, ammettendo però di essere un po’ triste per il mancato decimo titolo mondiale: “Sono un po’ triste per non avere vinto il decimo titolo perché penso che lo meritassi, per il mio livello e la mia velocità. L’ho perso due volte all’ultima gara, ma va bene così, penso di non potermi lamentare dei miei risultati”.

Futuro a quattro ruote?

Nel corso della conferenza stampa Valentino Rossi ha parlato anche del suo futuro. Il pilota pesarese ha detto che dall’anno prossimo si dedicherà all’altra sua grande passione: le quattro ruote. “Adoro correre con le macchine, penso che farò questo dall’anno prossimo, ma dobbiamo ancora definire questa decisione. Mi sento un pilota e penso lo resterò per tutta la vita. Due anni fa non ero ancora pronto a ritirarmi, dovevo provarle tutte. Ora sono in pace con me stesso. Questo è il momento giusto”, ha chiarito il campione.

Il messaggio ai tifosi

Infine, Valentino Rossi ha lasciato un messaggio ai tifosi: “Innanzitutto devo dire ai miei fan che ho dato tutto per tanto, tanto tempo, ho sempre cercato di dare il massimo per restare al top. E’ stato un lungo viaggio insieme. Ho incredibile sostegno da ogni parte del mondo, a volte è difficile da comprendere anche per me… Ci siamo divertiti insieme”.

Antonella Sica