Motogp Gran Premio di Catalogna. Vittoria di Quartararo

Il Gran Premio di Catalogna, nona tappa della MotoGP 2022 corso sul circuito Montmelò, a Barcellona, si è deciso alla prima curva dopo la partenza.

Takaaki Nakagami (Honda LCR) è stato infatti autore di uno “strike” che in un solo colpo ha fatto “fuori” se stesso (rischiando anche di farsi male, ndr), Alex Rins e il nostro Pecco Bagnaia, che con la Ducati era uno dei favoriti per la gara insieme a Fabio Quartararo e Aleix Espargarò (Aprilia).

Il giapponese ha staccato troppo forte perdendo il controllo della sua Honda RC213V e con il casco ha battuto violentemente sulla ruota posteriore di Bagnaia, facendolo cadere, mentre Rins è stato falciato dalla moto del #30.

Una gara ad eliminazione anche per gli altri piloti italiani Ducati. Marco Bezzecchi (Ducati Mooney VR46 Racing Team) è scivolato così come Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio (riders Gresini Racing) questi ultimi due ad un giro di distanza l’uno dall’altro.

A dominare la gara è stato Fabio Quartararo, che dopo una partenza a “missile” ha preso il comando senza più lasciarlo sino alla bandiera a scacchi.

Il Campione in carica della Yamaha ha centrato la seconda vittoria della stagione dopo quella di Portimao, una vittoria che lo porta a +22 su Aleix Espargarò, che ha commesso un errore imperdonabile, festeggiando al penultimo giro convinto che la gara fosse finita e che ha chiuso incredibilmente quinto quando aveva il secondo posto assicurato.

Una scena che non si vedeva da tempo (ci viene in mente un Pier Francesco Chili nella classe 250cc nel 1992, ndr), e che regala un doppio podio alle Ducati Pramac di Jorge Martin e Johann Zarco. Ottimo il podio di Martin, che sarà operato alla mano, tunnel carpale. Quarto all’arrivo Joan Mir (Suzuki), davanti ad Espargarò, ad un ottimo Luca Marini (Ducati Mooney VR46 Racing Team), Maverick Vinales (Aprilia) e Brad Binder (KTM),

In Top Ten anche Miguel Oliveira (KTM) e Alex Marquez. A punti i rookie Remy Gardner (KTM Tech 3) e Darryn Binder (Yamaha WithU RNF) che hanno chiuso davanti a Franco Morbidelli (Yamaha Factory), Jack Miller (Ducati) e al rookie KTM Tech 3 Raul Fernandez. Ritirato Andrea Dovizioso (Yamaha WithU RNF).

Tornando alla classifica iridata, detto di Quartararo in testa con +22 su Aleix Espargarò, c’è da segnalare come lo “zero” di Bastianini e Bagnaia li porta a -53 e -66 punti dal francese. Un distacco che inizia ad essere pesante.