Papaleo a sorpresa vince Gara 1 del Topjet FX 2000 a Imola

L’alfiere della One Management, al volante della Superformula Dallara F. 312, ha colto il successo davanti a Rasero con la F.317, terzo Benalli con la  F.309 che è stato il migliore di classe Pro. Ottavo il leader di campionato Pellegrini penalizzato per partenza anticipata. Dominio del solito Liotti su Formula Abarth nella Fx 2 dove è mancato al via Solfaroli per un problema tecnico. Diretta di gara due domani dalle 9.00 su Ms Motor TV (Sky 229)

Renato Papaleo festeggia neI Topjet Fx 2000 Formula Trophy/ F2 sul circuito intitolato a Enzo e Dino Ferrari, grazie alla vittoria di gara 1 in “controllo” su Dino Rasero.  

La serie, che anche sul circuito del Santerno conta numeri strepitosi con ben 35 vetture al via, ha riservato un colpo di scena determinante per l’economia della corsa: Bernardo Pellegrini, che ha chiuso la gara davanti a tutti, è stato penalizzato per partenza anticipata e di fatto retrocesso in nona posizione.

La corsa, a cui ha preso parte con un Wild Card Francesco Simonazzi su una F.320, trasparente ai fine della classifica di gara e del campionato, è stata spezzata in tre per via di due ingressi in pista della Safety Car che hanno mantenuto il gruppo sempre molto ravvicinato. La svolta è arrivata da una delle ripartenze, quando Papaleo ha infilato Rasero al Tamburello. I due sono andati al traguardo in quest’ordine e alla fine il distacco  è stato solo di 720 millesimi.

Papaleo ha dichiarato. “salire sul gradino più alto del podio fa sempre piacere a prescindere da come il successo sia maturato, soprattutto a Imola che Io ritengo la pista più bella in assoluto. Quando via radio ho saputo della penalità a Pellegrini, ho cominciato a gestire il primato, guardando che Rasero non si avvicinasse troppo, senza esagerare, anche in considerazioni di fastidiose vibrazioni dovute penso ai pneumatici. Dopo le vittorie che fra il 2015 e il 2017 avevo conseguito nel Topjet F2000 non speravo in così poco tempo di arrivare al vertice di questa nuova serie, ma è bastato poco per levarmi di dosso un po’ di ruggine. Ringrazio la One Management per il supporto”.

Rasero  che è stato autore di una partenza strepitosa ha sua volta contento ha commentato: ” Sono soddisfatto della mia gara, è stata bella nonostante le interruzioni. Il passo era ottimo e forse ero più veloce del mio avversario, ma non tanto da poter tentare un sorpasso. Ad ogni modo non era pensabile correre rischi e quindi va benissimo il secondo posto”.

Bellissima la terza posizione di Andrea Benalli, ottenuta a limite dei cinque secondi dal vincitore. Il pilota  bresciano della Puresport è subito tornato sul podio grazie a questa bella prestazione sulla F.309  dopo le assenza di Vallelunga e Misano.

Entusiasmante il duello per il quarto posto fra Enrico Milani con la F. 308 motorizzata Fiat del Facondini Racing  e Piero Longhi con la 310 Volkswagen della Twister Italia, entrambi quest’anno all’esordio sulle monoposto. Sul traguardo Milani l’ha spuntata per soli 139 millesimi ottenendo anche il primato di classe Pro-Am.

Ancora una volta padrone assoluto della divisione Fx/2 è stato Salvatore Liotti al volante della Formula Abarth autore di una bellissima gara davanti a vetture più performanti della sua. Il portacolori G-Motorsport non finisce di stupire, dando la sensazione di poter ambire a risultati di assoluto vertice con un mezzo adeguato al suo talento. Questa volta nella divisione cadetta non ha avuto avversari, venendo a mancare Francesco Solfaroli per un problema tecnico riscontrato dopo le qualifiche.

Settimo con gran merito Sergio Terrini, co-organizzatore del campionato anche lui di tanto in tanto “impegnato” al volante della F.308 Fiat della Twister italia. Terrini è stato secondo, dopo Milani in classe Pro-Am davanti a Salvatore Marinaro

Chiudono la Top ten Carlo Tamburini e Simone Saglio compagni di scuderia alla Corbetta Racing, rispettivamente primo e secondo di Classe B.
per quanto riguarda le altre classi: a Stefanio Palummieri, davanti a Marco De Toffol è andato il successo della Open in cui si sfidano le Tatuus Renault, mentre Riccardo Stocchi ha preceduto in classe Light Saul Gorlato entrambi su Formula Abarth Fiat.

Domani gara 2 alle 9.00 con una durata di 25 minuti + 1 giro sarà trasmessa in diretta sempre sul canale Ms Motor Sport Tv ( SK 229)