Moto2 Gp Thailandia: vittoria di Arbolino

La gara della classe Moto2 al Chang International Circuit di Buriram è  durata solo 8 giri causa condizioni meteo mentre i piloti erano in pista

Il Gran Premio della Thailandia classe Moto2 è stato dichiarato bagnato e i meccanici sono rimasti in griglia per montare pneumatici rain e cambiare il setting delle moto.

A vincere (con punteggio dimezzato, è stato Tony Arbolino che ha preceduto Filip Salac (Gresini) e Aron Canet (Pons).

In quel momento al comando c’era Tony Arbolino, che nel giro precedente aveva passato Filip Salac, con Canet terzo davanti a Dixon e con l’idolo di casa Somkiat Chantra caduto mentre era in testa.

Quarto all’arrivo Jake Dixon (Aspar) che ha preceduto Alonso Lopez (Speed Up), Ai Ogura (Team Asia), Augusto Fernandez (Red Bull Ajo) e Joe Roberts (Italtrans). Chiudono la Top Ten Keminth Kubo (VR46 Master Camp) e Celestino Vietti (Mooney VR46 Racing Team).

A punti anche Sean Dylan Kelly (American Racing), Barry Baltus (RW Racing GP), Taiga Hada (SAG), Albert Arenas (Aspar) e Marcel Schrotter (Intact GP)