Trofeo Monte Grappa: in gara 200 piloti di deltaplano e parapendio

Come da consolidata tradizione, durante il periodo pasquale dal 5 al 10 aprile 2023, torna il Trofeo Montegrappa, manifestazione internazionale alla 37.a edizione che vede sfidarsi nei cieli veneti i più noti campioni di volo libero in deltaplano e parapendio.

.Il centro operativo e l’atterraggio ufficiale saranno allestiti in frazione San Giacomo di Romano d’Ezzelino (Vicenza), salvo sabato 8 aprile quando si atterrerà al Garden Relais di Borso del Grappa (Treviso). Come decollo è stato scelto quello di Rubbio Brombe, frazione del comune di Conco Lusiana (Vicenza), sito a quota 796 m. Da qui i piloti dilagheranno lungo percorsi contrassegnati da punti salienti del territorio, in gergo detti “boe”, che dovranno obbligatoriamente aggirate prima di raggiungere l’atterraggio. La convalida avviene tramite il GPS in dotazione di ciascuno dei partecipanti. Il teatro è l’arco delle Prealpi trevigiane e vicentine, ma soprattutto il Massiccio del Monte Grappa, recentemente insignito del bollino Mab Unesco.In caso di meteo ottimale una task potrebbe superare i 100 km per i parapendio e ancora di più per i deltaplani. Vince chi, affinando tecnica e strategia, impiega meno tempo; la classifica finale è data dalla somma dei risultati di tutte le giornate di gara.Si prevede una partecipazione di circa duecento piloti scremati da una lista di oltre 330 richieste da trentatre.

In concomitanza si svolgerà il cosiddetto Testival del Volo Libero, gioco di parole tra “testare” e “festival”. Infatti s

Saranno presenti i rappresentanti di molti brand di volo libero pronti a far testare i loro prodotti agli interessati. Sabato 8 aprile gli stand saranno aperti presso l’atterraggio Garden Relais, mentre domenica 9 e lunedì 10 aprile presso gli impianti sportivi di Romano d’Ezzelino.

Gustavo Vitali – Ufficio Stampa FIVL