Vettel : richio squalifica nel Gp del Brasile

Sebastian Vettel rischia di non poter essere al via del GP del Brasile. Il pilota della Ferrari, secondo il tabloid Sun, potrebbe pagare a caro prezzo gli insulti rivolti via team-radio al direttore di corsa Charlie Whiting durante la concitata battaglie con Max Verstappen nel finale del GP del Messico. “Questo è un messaggio per Charlie, vaffa…” ha tuonato il tedesco, a cui potrebbero non bastare le pronte scuse di fine gara.

Duellare a quasi 200 km di media oraria non è un gioco da ragazzi e l’adrenalina prende spesso il sopravvento sulla razionalità. I concitati giri finali con le Red Bull di Verstappen e Ricciardo, hanno fatto partire l’embolo a Vettel, che al giro 69 ha ricoperto di insulti Whiting. “Questo messaggio è per Charlie, V********!”.

A fine gara Vettel ha voluto scusarsi personalmente con il direttore corse, ma forse non basterà per evitare una squalifica nel prossimo GP del Brasile. “Quando sei in macchina in quelle circostanze – ha spiegato il ferrarista – a volte prevale l’aspetto emozionale. Ero pieno di adrenalina, potete immaginare quanto fossi nervoso per quello che aveva fatto Max. Ma mi sono scusato con Charlie”.