Arrampicata Sportiva: Coppa del Mondo e d’Europa Boulder, Al centro verticale di Bressanone

L’AVS Alpenverein Südtirol annuncia con orgoglio i due grandi eventi 10-12 giugno 5.a tappa di Coppa del Mondo Boulder a Bressanone.Ad anticipare l’evento la Coppa Europa Boulder dal 7 all’8 maggio Presenti i migliori boulderisti internazionali.

La Coppa del Mondo Boulder di arrampicata approda in Alto Adige. Un sogno diventato realtà e che riempie il cuore di gioia al comitato locale l’AVS Alpenverein Südtirol. Dal 10 al 12 giugno ci sarà la quinta tappa del circuito internazionale IFSC 2022, presso il centro d’arrampicata Vertikale di Bressanone. La tappa doveva disputarsi inizialmente a Mosca, poi per ragioni dovute alla guerra la Federazione Internazionale (IFSC) assieme alla Federazione Italiana (FASI) ha deciso di spostare l’evento nella ormai collaudata arena altoatesina. Il Centro Vertikale è infatti tra i più all’avanguardia in Europa, ha diverse aree di arrampicata per rispondere alle esigenze di tutti e una galleria di grande fascino architettonico.

Circa 220 boulderisti provenienti da tutto il mondo si troveranno faccia a faccia alla parete esterna alta quasi 5 metri, da scalare cercando di trovare il giusto equilibrio tra forza e coordinazione. La stagione di Coppa del Mondo Boulder è ancora ferma, le danze si apriranno in Svizzera a Meiringen l’8-10 aprile, poi si volerà a Seoul il 6-8 maggio e tra il 20-22 e il 27-29 maggio ci saranno altre due tappe a Salt Lake City (USA), prima della tappa italiana di Bressanone.

Ma non finisce qui, Bressanone sarà teatro anche della seconda tappa di Coppa Europa Boulder il 7-8 maggio, dopo il primo appuntamento stagionale in programma a Praga tra il 29 aprile e il 1° maggio. Un’altra enorme soddisfazione e una grande riconferma nel panorama internazionale per il comitato altoatesino con i tre coordinatori di AVS Brixen: Alexandra Ladurner, campionessa del mondo juniores lead 2010 e ora responsabile della FASI provinciale, Ralf Preindl, gestore delle palestre più grandi dell’Alto Adige tra cui la Vertikale e la Helix, ed Ernesto Scarperi, vice presidente della FASI. L’esperto comitato nel 2019 aveva già organizzato i Campionati Europei Giovanili Boulder e una Coppa Europa Giovanile nel 2018 a Brunico.

Natalia Grossman, Janja Garnbret e Oriane Bertone sono le atlete che hanno spiccato il volo occupando le prime tre posizioni della classifica generale di Coppa del Mondo nel 2021, mentre tra gli uomini le prime due posizioni sono andate ai giapponesi Yoshiyuki Ogata e Kokoro Fujii, terzo il ceco Adam Ondra. Le italiane Laura Rogora, Camilla Moroni (campionessa italiana di Boulder in carica e vice campionessa mondiale 2021) e Giorgia Tesio sono rientrate tutte in top 30. Migliore tra gli azzurri il gardenese Michael Piccolruaz, che gareggerà di fronte al pubblico di casa nella tappa di Bressanone assieme al campione italiano in carica di Boulder, l’altoatesino Filip Schenk, vincitore anche della Coppa Italia Boulder 2021.