Lara Gut-Behrami si assicura il Super-G Crystal Globe, doppietta in discesa e la leadership assoluta nella Coppa del Mondo

Lara Gut-Behrami si assicura il Super-G Crystal Globe, doppietta in discesa e la leadership assoluta nella Coppa del Mondo. Immagini GEPA

Lara Gut-Behrami continua la sua corsa al successo dopo i Campionati del Mondo. La due volte campionessa del mondo ha vinto entrambe le gare di Downhill venerdì e sabato in Val di Fassa per festeggiare le sue prime due vittorie nella disciplina in questa stagione. Domenica ha concluso al secondo posto per assicurarsi il Crystal Globe nel Super-G di questa stagione. L’atleta svizzero ha anche preso il comando della classifica generale della Coppa del Mondo questo fine settimana. E il due volte campione del mondo Mathieu Faivre ha confermato il suo status di leader mondiale con una vittoria e un secondo posto negli eventi di Slalom Gigante a Bansko.

“È perfetto che Lara Gut-Behrami abbia il Crystal Globe nella borsa prima della finale”, ha dichiarato Rainer Salzgeber, Head Racing Director. “Vincere la Coppa del Mondo a titolo definitivo è un lungo viaggio. Ci sono slalom in arrivo in cui non farà grandi punti. Ma c’è un enorme vantaggio nell’essere già in testa. Ha fatto un ottimo lavoro. si sente bene con il modo in cui funziona l’attrezzatura. Lara è passata al nuovo modello di scarpone da sci prima della stagione, e questo ha sicuramente fornito una solida base per il suo successo “.

Sesta vittoria in Coppa del Mondo in questa stagione per Lara Gut-Behrami

Lara Gut-Behrami ha mostrato ancora una volta la sua attuale forma migliore con le sue quinte e seste vittorie in Coppa del Mondo in questa stagione. “E ‘sicuramente una pista molto speciale, ma non così difficile”, così l’atleta svizzero ha analizzato venerdì il debutto in Coppa del Mondo in Val di Fassa. “Mi trovo molto bene con questi sci in questo momento. Non penserò alla Coppa del Mondo generale a meno che non sia ancora nella stessa posizione a Lenzerheide. D’ora in poi, prendo una gara alla volta. A molte cose possono ancora succedere. Voglio solo sciare come so fare. Niente di più, niente di meno. “

Crystal Globe nel SuperG, 187 punti di vantaggio nella Coppa del Mondo generale

Domenica Lara Gut-Behrami ha concluso al secondo posto nel Super G in Val di Fassa per assicurarsi la Coppa del Mondo in questa disciplina prima della fine della stagione. È il terzo Crystal Globe del 29enne nel Super-G, dopo il 2014 e il 2016. “Ho faticato con il tempismo da cima a fondo. Se riesci ancora a salire sul podio, non è qualcosa che va da sé” , ha sottolineato l’atleta svizzera, che si è portata in testa anche nella classifica generale di Coppa del Mondo con 1.227 punti, 187 punti di vantaggio su Petra Vlhova.

Corinne Suter sale tre volte sul podio

L’atleta svizzera Corinne Suter è arrivata terza nella discesa libera della Val di Fassa e si è aggiudicata un posto sul podio. Altri tre HEAD World Cup Rebels sono finiti nei primi dieci con Kajsa Vickhoff Lie dalla Norvegia al sesto posto, Marie-Michele Gagnon dal Canada al settimo posto e Laura Pirovano dall’Italia all’ottavo posto. L’Italia Elena Curtoni ha chiuso all’undicesimo posto. Nella discesa libera di sabato, il team HEAD ha festeggiato una doppia vittoria: Corinne Suter è arrivata seconda dietro a Lara Gut-Behrami. Kajsa Vickhoff Lie e Laura Pirovano erano al quinto posto, Marie-Michele Gagnon al nono posto ed Elena Curtoni al decimo.

Nel SuperG di domenica, Corinne Suter ha concluso al terzo posto, Elena Curtoni è arrivata quarta e Ragnhild Mowinckel dalla Norvegia al settimo a conquistare la top ten per il team HEAD. Tuttavia, i gravi incidenti di Kajsa Vickhoff Lie e dell’atleta austriaca Rosina Schneeberger hanno oscurato la gara.

Cornelia Hütter festeggia una rimonta di successo

Cornelia Hütter ha avuto motivo di essere soddisfatta del suo 37 ° posto nella discesa libera di venerdì. Questo risultato significa che l’atleta austriaco, che non ha gareggiato in nessuna gara di Coppa del Mondo da marzo 2019 a causa di infortuni, potrebbe festeggiare un ritorno di successo. “È stato molto emozionante per me perché sono stato lontano dalle corse per così tanto tempo. È stato davvero fantastico sentire di nuovo l’eccitazione della competizione”. Domenica, Cornelia Hütter ha ottenuto i suoi primi punti in Coppa del Mondo dal suo ritorno alle corse nel Super-G, concludendo al 21 ° posto.

Seconda vittoria in Coppa del Mondo per Mathieu Faivre

Il campione del mondo Mathieu Faivre ha confermato la sua impressionante forma di leader mondiale in entrambe le gare di Slalom Gigante a Bansko. L’atleta francese è arrivato sul gradino più alto del podio domenica e nella gara di sabato è arrivato secondo. Per Faivre, che ha brillato a Cortina con medaglie d’oro ai Mondiali di Slalom Gigante e Slalom Parallelo, è stata la sua seconda vittoria in Coppa del Mondo dal successo nello Slalom Gigante in Val d’Isere nel 2016. “Sono felice che sia così. finalmente ha funzionato con una vittoria dopo essere stato in testa nella prima manche “, ha detto il 29enne al traguardo. “Mathieu Faivre ha dimostrato senza ombra di dubbio di sentirsi a suo agio con i nuovi sci e di poter gareggiare di nuovo a tutta velocità”, ha dichiarato Rainer Salzgeber, Head Racing Director.

Alexis Pinturault guida la Coppa del Mondo generale e la Coppa del mondo di slalom gigante

Il quarto posto di sabato è andato al connazionale di Faivre Alexis Pinturault, che ha dovuto sciare la maggior parte della seconda manche senza bastoncino. Il tedesco Alexander Schmid ha concluso all’undicesimo posto, lo svizzero Justin Murisier al 13esimo. Domenica, Alexis Pinturault ha ottenuto un podio al terzo posto e Justin Murisier è arrivato ottavo. Di conseguenza, Alexis Pinturault rimane in testa alla Coppa del Mondo generale e alla Coppa del mondo di slalom gigante. Nella Coppa del Mondo assoluta l’atleta francese ha ora un vantaggio di 210 punti su Marco Odermatt. “Se Alexis Pinturault avesse vinto lo Slalom Gigante ai Campionati del Mondo, le cose sarebbero andate diversamente ora. Ma sono convinto che la sua prestazione questo fine settimana gli dia tutta la fiducia di cui ha bisogno per i prossimi eventi”, ha detto il Direttore di HEAD Racing Rainer Salzgeber.

HEAD è un produttore e distributore leader a livello mondiale di attrezzature e abbigliamento sportivo di alta qualità.

L’ attività è organizzata in cinque divisioni: sport invernali, sport con racchetta, immersioni subacquee, abbigliamento sportivo e licenze. Vendiamo prodotti sotto la HEAD (sci alpino, attacchi da sci, scarponi da sci, snowboard e prodotti per la protezione, tennis, racquetball, paddle, squash e pickleball, palline da tennis e calzature da tennis, abbigliamento sportivo e prodotti per il nuoto), Penn (palline da tennis e racquetball palline), Tyrolia (attacchi da sci) e Mares, SSI e rEvo (immersioni). I prodotti chiave della società hanno raggiunto posizioni di mercato leader in base alle vendite e alla reputazione e hanno acquisito un’elevata visibilità grazie al loro utilizzo da parte di molti dei migliori atleti di oggi.